Una cucina che si trasforma

Un trasloco impegnativo. Quasi impossibile.

Una cucina in muratura che si deve spostare di qualche chilometro: un’idea irrealizzabile se non fosse per le spallette in multistrato che costituiscono la struttura realizzata solo qualche anno prima in una villetta poco fuori Torino.

E così, una volta che le proprietarie acquistano una nuova, più personalizzabile abitazione, ci si proietta verso una riprogettazione della cucina che sarà riassemblata arricchendola con una nuova fascia di color bordeaux che impreziosisca il tradizionale rivestimento rustico; mille accessori completano la cucina in legno massello.

Compreso un topolino curioso.